PRESENTAZIONE LIBRO "LA FIAMMA CHE ARDE NEL CUORE"

07.04.2019 21:14

Sabato 6 aprile, presso la Biblioteca Civica "E.Montale" di Varazze, organizzata dall'Associazione "U Campanin Russu" con il patrocinio del Comune, l'ing. Antonio Rossello, Presidente del Centro XXV Aprile di Savona e Segretario dell'Ass.ne Carabinieri - Sezione di Varazze, ha presentato il libro "La fiamma che arde nel cuore", biografia di Lelio Speranza, a due anni dalla scomparsa di questo autentico personaggio della vita civile, politica e, soprattutto sportiva, del savonese. Una biografia non voluta, in vita, dallo stesso Speranza, ma che Rossello ha dato alle stampe per dare un giusto e meritorio rilievo ad una persona che senza alcun dubbio ha fatto parte della  storia di diverse generazioni di "casa nostra". Dopo l’introduzione dell'Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno, il Sindaco Alessandro Bozzano ha tracciato un ritratto di eloquente apprezzamento dell'uomo e dell'opera di Lelio Speranza, rimarcandone alcune significative tappe della sua vita intensa e proficua. L'autore Antonio Rossello ha condotto quindi l'uditorio lungo il cammino intrapreso da Speranza a favore della comunità, a partire dalla resistenza, che lo vide, amico di Mattei, seguirne le orme caratteriali di impulsi realizzativi in molteplici campi, fra cui il CONI, di cui fu dinamico Presidente, realizzando complessi sportivi che, in tutta la provincia, portano la sua firma. "La fiamma che arde nel cuore", libro ricco di fotografie che ne raccontano visibilmente la storia, è un documento di umana stima per l'eredità lasciataci da Lelio Speranza nei suoi novant'anni di un impegno praticamente senza soste, stima condivisa da tutti i presenti in sala, a cominciare dal presidente del Coni Provinciale Roberto Pizzorno, che ne ha ricordato i meriti e la diuturna fatica per ottenere i risultati che si prefiggeva. Una chiara testimonianza di quanto Speranza ha fatto per la Scuola Primaria di Varazze, è stata portata dall'insegnante Michela Spotorno e, per l''Atletica Varazze, da Andrea Bassafontana, dirigente del sodalizio sportivo. Un viaggio nel mondo "puro" dello sport giovanile, il libro di Rossello, tassello che mancava al grande mosaico della storia savonese e per il quale i nostri complimenti sono più che doverosi, con un meritato "chapeu" al suo autore. Presenti alla manifestazione numerosi soci del Campanin Russu, con il Presidente Giovanni Ghione e rappresentanti di altre realtà associative della città, tra cui la Presidente del Centro Studi Jacopo da Varagine Elsa Roncallo.       

Contatti

ucampaninrussu Via don Bosco 34
Varazze
17019
3481021838
3405445335
ucampaninrussu@libero.it