I 100 ANNI DEL VARAZZE CLUB NAUTICO

08.07.2019 12:13

Grande e commovente festa alla discoteca AEGUA al porto di Varazze, sabato pomeriggio 27 aprile 2019, per il raggiunto traguardo dei 100 anni del Varazze Club Nautico, fondato appunto nel lontano 1919 da un gruppo di cittadini legati per molteplici  ragioni al mare, tra cui i Baglietto degli omonimi Cantieri, Francesco Lavarello (primo Presidente), Attilio Bagnasco e altri, con una quota d'iscrizione di Lire 5, ritenuta un poco onerosa per altri concittadini  (Romualdo Macioce, Armando Carattini, Armando Siri e c.) che un anno dopo fondarono un analogo sodalizio dandogli il nome di Argus, riunitisi successivamente sotto lo stesso blasone. Una giornata di memorie, iniziatasi con Tonitto Carattino, Olimpionico ad Helsinki nel 1952, fatto salire per l'occasione sul Dragone che lo portò alla prestigiosa gara e al quale è stata assegnata la carica di Presidente Onorario del VCN. Alla presenza di un folto pubblico di suiveur della vela e del mare in genere, la Presidente Marcella Ercoli, dopo una interessante e circostanziata presentazione del Vice Presidente Paolo Voltolino, ha svolto la relazione ufficiale, illustrando l'attività della vela a Varazze, ricca di successi e di promesse giovanili, fondante di valori e di una disciplina sportiva e umana che fa onore all'intera Varazze. La Presidente ha poi ringraziato autorità e rappresentanti di associazioni, tra qui U Campanin Russu, nelle persone del suo Presidente Giovanni Ghione e di Mario Traversi, le cui poesie sono state inserite nel Lunaio de Vaze, quest'anno dedicato proprio al VCN, quindi ha preso la parola il Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano, che ha fatto un'ampia escursione sull'attività cantieristica navale della città e suoi positivi effetti sullo sport nautico in genere, in particolare quello della vela. Gianni Carosso, storico Presidente del VCN e Medaglia d'oro al Merito Sportivo, ha ricordato alcuni personaggi legati al mondo della vela locale, tra cui Castellin, sempre pronto al "mugugno", ma anche e in ogni occasione, a risolvere situazioni pratiche di emergenza. Altri nomi, tra cui Attori, u Pria, la sig.ra Lupi, la sig.ra Marconi sono ritornati alla giusta memoria di chi ne ha usufruito l'aiuto e le capaictà organizzative, in primis la famiglia Carattino e l'indimenticabile Pino, maestro di sport e di vita (oggi ne segue le tracce il figlio Bartolomeo Carattino).

Contatti

ucampaninrussu Via don Bosco 34
Varazze
17019
3481021838
3405445335
ucampaninrussu@libero.it